SportChannel214
CALCIO AVELLINOIN EVIDENZA

Avellino-Fidelis Andria:1-0, la decide Zanandrea

Avellino-Fidelis Andria:1-0

Formazioni ufficiali

AVELLINO (4-3-3): Pane; Auriletto, Moretti, Zanandrea, Tito; Maisto (26′ st Matera), Franco, Garetto; Micovschi (40′ st Rizzo), Gambale (26′ st Trotta), Murano. A disp.: Pizzella, Marcone, Russo, Aya, Tarcinale, Ceccarelli, Dall’Oglio, Ricciardi, Stanzione. All.: Taurino.

FIDELIS ANDRIA (4-3-3): Savini; Ciotti, Graziani, Milillo, Mariani (18′ st Pinelli); Djibril (40′ st Alba), Paolini, Zenelaj (27′ st Tulli); Pavone (18′ st Sipos), Bolsius, Mercurio (27′ st Arrigoni). A disp.: Zamarion, Tortorelli, Hadziosmanovic,  Orfei, Urso, Delvino, Candellori, Dalmazzi, Fabriani, Alba,  Cotugno. All.: Cudini.

MARCATORE: 35′ st Zanandrea

ARBITRO: Zanotti di Rimini.

NOTE: Ammoni: Tito (A), Zanandrea (A)  Mercurio, Graziano, Milillo, Arrigoni (F.A),Angoli: 7-3. Rec: 4′ st

Taurino rivoluziona l’Avellino per la gara di Coppa contro l’Andria. Il tecnico biancoverde privo di Di Gaudio, Guadagni e Kanoute infortunati, oltre che di Illanes e Casarini squalificati, si affida al 4-3-3 con Pane all’esordio stagionale, difesa a quattro con Auriletto, Moretti, Zanandrea, Tito. In mediana il giovane Maisto prima apparizione anche per lui, Franco e Garetto. Inedito trio d’attacco con Micovschi, Gambale, Murano.
Al 5′ Maisto ci prova in sforbiciata su suggerimento di Garetto. Pallone che finisce di poco fuori, il giovane centrocampista all’esordio rischia di segnare subito un gol. Al 7′ ci prova Murano con Savini che respinge in angolo. A metà della prima frazione mister Taurino cambia la posizione di Maisto che va sulla trequarti. Al 26′ su un bel cross di Micovschi è Murano a fallire clamorosamente al centro dell’area. Al 33′ ci prova Micovschi dal limite, ma il suo tiro potente finisce di poco oltre la traversa. Al 34′ Zanandrea ripiega in difesa e salva su Pavone lanciato a rete. Al 36′ Savini si oppone a Micovschi. Al 45′ legno per Murano. L’attaccante porta palla, arriva sulla lunetta dell’area di rigore e calcia con il destro. Al 3′ Murano manda Micovschi nello spazio, il rumeno si accentra e prova a piazzare la palla con Savini che respinge. Al 7′ su una bella apertura di Tito triangolazione Murano-,Maisto-Murano con l’ex Perugia che calcia, ma Savini si oppone. E’ un dominio dei lupi. Al 18′ Murano serve Garetto che spara alto. Al 24′ Franco recupera un pallone e calcia dal limite, pallone diretto all’angolo ma l’estremo difensore pugliese risponde presente. Al 35′ arriva il vantaggio dei lupi: angolo dsi Matera con Zanandrea che salta piu’ in alto di tutti e insacca per l’1 a 0. Meritato vantaggio dei biancoverdi. Al 43′ ci prova Franco dal limite, ma il pallone termina alto. Murano serve Trotta che calcia dal limite con Savini che respinge. Al 45′ Matera per Rizzo che serve nello spazio Murano, ma l’attaccante si fa chiudere da Savini. E’ l’ultimo sussulto del match. Nel prossimo turno i lupi affronteranno la Turris che ha battuto con lo stesso risultato la Gelbison.

Related posts

Iannuzzi: “Flavio Puleo lascia un vuoto incolmabile”

Maria Stanco

Scandone, Basile a caccia di fondi. Marzaioli: “A Roma per vincere”

Alessio Bonazzi

Bisceglie-Avellino, le parole di Laezza

Marianna Guerriero

Commenta