SportChannel214
CALCIO AVELLINOIN EVIDENZA

Avellino- Turris da domani al via la prevendita

Partirà domani mattina, giovedì 30 novembre, alle ore 9:30, la prevendita in vista del match tra Avellino e Turris che verrà disputato domenica 3 dicembre 2023 alle ore 20:45 presso lo stadio Partenio – Lombardi di Avellino valido per la sedicesima giornata del campionato di Serie C Now, Girone C.

Come Acquistare i Biglietti

E’ possibile acquistare i biglietti della gara Avellino – Turris online, presso la biglietteria dello stadio Partenio – Lombardi e presso tutti i punti vendita del circuito nazionale Go2 (questo il link per visualizzarli: https://www.go2.it/rivenditori).

Il botteghino del Partenio – Lombardi osserverà i seguenti orari di apertura:

• da giovedì 30 novembre a sabato 2 dicembre dalle ore 9:30 alle ore 13:00 e dalle ore 15: alle 19:00;

• domenica 3 dicembre (giorno gara) dalle ore 9:30 alle 13:00 e dalle ore 15:00 ad inizio partita.

I costi dei biglietti IN PROMOZIONE (da giovedì 30 novembre a sabato 2 dicembre) saranno i seguenti:

Curva Sud:

• Adulti: 12 euro

• Ridotto: 10 euro

• Ridotto Under 12 (nati dopo l’1/1/2011): 7 euro

Tribuna Montevergine Laterale:

• Adulti: 25 euro

• Ridotto: 20 euro

• Ridotto Under 12 (nati dopo l’1/1/2011): 15 euro

I costi dei biglietti NON IN PROMOZIONE (il giorno della gara) saranno i seguenti:

Curva Sud:

• Adulti: 15 euro

• Ridotto: 13 euro

• Ridotto Under 12 (nati dopo l’1/1/2011): 10 euro

Tribuna Montevergine Laterale:

• Adulti: 28 euro

• Ridotto: 23 euro

• Ridotto Under 12 (nati dopo l’1/1/2011): 18 euro

I bambini nati dal 2018 in poi, se accompagnati da un adulto munito di biglietto, potranno accedere gratuitamente allo stadio.

biglietti ridotti sono riservati riservato agli Over 65 (nati prima del 31/12/1958), agli Under 20 (nati dall’ 1/1/2003 al 31/12/2011) e alle Donne.

Related posts

La cronaca di Avellino- Monopoli di Coppa Italia

Antonella Oliverio

Ciotola, re dei subentri

Marianna Guerriero

Gardini prepara il Lanusei, Bernardotto va verso il recupero

Maria Stanco

Commenta