SportChannel214
CALCIO AVELLINOIN EVIDENZA

Debito Sidigas, la Polidecor pignora le quote del calcio Avellino

La prima settimana nera del Calcio Avellino, sconfitto domenica scorsa per 4 a 1 dall’Atletico Fregene, continua. In mattinata l’ufficiale giudiziario ha bussato alla porta del club biancoverde notificando un atto di pignoramento delle quote per un debito della Sidigas.  “Adesso – ha spiegato l’avvocato Raffaele Caldarazzo che con il collega Antonio Trulio agisce per conto della Polidecor, azienda di Frigento specializzata nella produzione di polistirene espanso sinterizzato- attendiamo solo che venga iscritto a ruolo e faremo le nostre valutanzioni”. Tra Polidecor e Sidigas il contenzioso è in atto dal 2015 ovvero da quando l’azienda di Frigento aveva chiesto a quella di Gianandrea De Cesare un allaccio per la fornitura di gas metano. Lavoro mai eseguito che costrinse, secondo il giudice del tribunale di Avellino, la Polidecor ad effettuare quell’intervento a proprie spese per un ammontare di circa 15mila euro. Ma non solo. Nel suo dispositivo il giudice del Tribunale di Avellino ha condannato la Sidigas pure al pagamento delle spese con l’aggiunta, in favore del ricorrente, di 500 euro per ogni giorno di ritardo sull’adempimento prescritto.  Giorno dopo giorno, malgrado un provvedimento notificato alla Sidigas nel dicembre del 2017 e nel maggio 2018, il debito è salito a 266.522,82. Da qui la notifica di pignoramento che gli avvocati della Polidecor hanno fatto alla neo società del Calcio Avellino Ssd in cui la Sidigas detiene quote per un valore di 9.500 euro. “Da parte nostra- ha concluso l’avvocato – stiamo provando dal 2015 a chiudere invano questa vicenda e dialogare. Chiaramente, adesso, ci auguriamo che la Sidigas provveda quanto prima al pagamento. Diversamente valuteremo se assegnarle o venderle”

Related posts

Di Paolantonio in vantaggio, le ultime in vista di Castiadas

Titti Festa

D’Agostino salda la Sidigas, le quote sono interamente sue

Maria Stanco

Caos iscrizioni: il 17 si esprime il Collegio del Coni

Titti Festa

Commenta