SportChannel214
CALCIO AVELLINOIN EVIDENZA

Addio a Giuliano Musiello, storico bomber biancoverde

Si stacca da questa terra un altro pezzo di storia biancoverde. Dopo una breve, ma grave malattia, poche ore fa si è spento  Giuliano Musiello. Classe 1954, friulano di nascita, Musiello ha militato, da calciatore, nei campionati professionistici, giocando anche in Serie A con Atalanta e Juventus negli anni 70′, prima di vestire la maglia dell’Avellino, nel campionato cadetto, vincendo nel 1975-76 la classifica cannonieri (con 18 reti) insieme a Roberto Pruzzo. Memorabile, nella sua stagione in biancoverde, la tripletta rifilata alla Spal nell’ultima giornata. Successivamente, Musiello ha militato di nuovo in A, con la Roma, dal 1976 al 1978. Per lui anche esperienze con Genoa, Verona, Foggia, Novara, Ravenna, poi Cuneo e Savona.Terminata la carriera da calciatore, Giuliano Musiello si era trasferito a Saluzzo dove aveva aperto la sua scuola calcio, fondando la Musiello Saluzzo, società divenuta negli anni punto di riferimento del calcio femminile in provincia e che così l’ha ricordato, tramite un post sui propri social.

Related posts

La Juve Stabia blinda la porta, Bari tegola Botta

Antonio Tedeschi

Avellino-Catania, le parole di Gautieri

Titti Festa

Quattro squadre, un solo sogno

Maria Stanco

Commenta