SportChannel214
BASKETIN EVIDENZA

Torna la Champions, De Gennaro: “Contro il Novgorod ci vuole pazienza”

Coach Gianluca De Gennaro presenta la sfida di Champions, che si disputerà alle 18.00 al Cultural Entertainment Complex Nagorny, contro il Nizhny Novgorod.

Gli avversari

Il Novgorod è una buona squadra, che gioca una pallacanestro molto dinamica – afferma l’assistant coach degli irpini -. I punti forti sono il playmaker Perry, giocatore dotato di velocità di esecuzione e di un ottimo 1 vs 1; il tiratore Uzinskii, abile sia dagli scarichi ma soprattutto in uscita dai blocchi. Dragicevic è il loro centro titolare, giocatore di grande esperienza in post con ottima tecnica, che lo scorso anno, con la maglia dello Zielona Gora, ci ha messo in difficoltà, per cui avremo un occhio di riguardo nei suoi confronti. Pericoloso Odom, che gioca molto in campo aperto e sa attaccare il ferro in palleggio, oltre ad avere un discreto tiro dalla media. Dalla panchina escono giocatori come Broussard, che è il backup point del playmaker, anche lui ottimo giocatore sia di pick and roll che di pull-up jumper, Grigoryev, che è un u2018tre’ tiratore, mentre come lunghi hanno Gudumak e Toropov. è una squadra nel complesso dinamica, che corre tanto ed attacca benissimo in movimento. In difesa cambiano su tutti i blocchi ed i pick and roll e questo gli permette di essere molto aggressivi sulla palla”.

L’obiettivo

Esaminati gli avversari, coach De Gennaro sa quanto sia importante l’icontro per la Scandone: “e’ la prima gara di Champions di questa stagione e ci teniamo a fare bella figura: ci stiamo preparando al meglio per disputare la partita nelle migliori condizioni possibili. Dovremo essere pazienti in attacco e provare a creare dei mismatch, per cercare di colpirli dentro l’area; in difesa dovremo invece essere aggressivi sui pick and roll, controllare l’aspetto dei rimbalzi difensivi e fare tagliafuori su Odom”.

Related posts

Avellino-Albalonga, le parole di mister Graziani

admin

DelFes Avellino, ecco le nuove date della Supercoppa LNP di Serie B

Antonella Oliverio

Capuano presenta Rende-Avellino

Marianna Guerriero

Commenta